giovedì 30 maggio 2013

Come posso fare?

Come posso fare ad ignorare il silenzio che troppo spesso mi circonda?
Come posso fare a rispettare il non detto, a farmelo bastare, forte del fatto che so cosa nasconde?
Come posso fare a dimenticare le distanze che si attorcigliano una sull'altra, che rendono impossibile superare i momenti difficili e anche solo quelli vagamente fuori fuoco?

Come posso fare ad aspettare paziente che le cose succedano pian piano, quando vorrei avere tutto e subito?
Come posso fare a riconoscere una rete di salvataggio intorno a me, e a me sola?
Come posso fare a soddisfare la sacrosanta voglia di avere i miei amici vicino?
Come posso fare a mettere da parte un dolore piccolo e costante, che mi accompagna sempre, nonostante tutto?

Come posso fare a mandare via la noia dal lavoro che mi piace, e il senso di colpa che le sta attaccato come una sanguisuga?
Come posso fare a ingoiare la paura che, da un momento all'altro, tutto si sfaldi e mi precipiti in una nullafacenza velenosa?
Come posso fare a abituarmi al fatto che sarà sempre così, sempre dannatamente così?

Come posso fare a prendere il coraggio a due mani e scardinare quel nodo in gola che mi impedisce di parlare, quando vorrei gridarle, certe parole?
Come posso fare a rompere il cerchio che mi imprigiona in ore di solitudine, troppe, troppe?
Come posso fare a provare almeno un'emozione forte ogni giorno?

Come posso fare a creare certe atmosfere e certe illusioni che un tempo costruivo così facilmente?
Come posso fare a crederci e a far credere ad esse, senza risultare artificiale o, peggio, troppo ingenua?
Come posso fare a sognare qualcosa di banale, senza diventarlo e senza vergognarmi?

Come posso fare a spezzare le apparenze?
Come posso fare a rinunciare alle frasi di routine, che permettono di raggiungere l'appagamento senza tanto sforzo di testa?
Come posso fare a rendere speciale il tempo anche quando è poco?
Come posso fare ad annullare la stanchezza, anche quando è troppa?

Come posso fare a sottintendere tutto e farmi capire solo con un gesto?
E come posso fare a rendere tutte queste parole trasparenti?

12 commenti:

  1. Sai come?
    Riservandoti un piccolo regalo ogni giorno, e uno più grande (una mezza giornata, un momento...) un paio di volte al mese.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, è un buon consiglio ed è un'abitudine che cerco di avere, anche se purtroppo non ci riesco sempre :)

      Elimina
    2. Nessuno può riuscirci sempre, saremmo infallibili.
      Ma anche solo provarci e avvicinarci a farlo sempre è una grande conquista per il nostro ego :)

      Buonanotte,

      Moz-

      Elimina
    3. il mio ego ti ringrazia, ché per oggi è fatta ;)

      Elimina
    4. Ahaha prego allora :)

      Moz-

      Elimina
  2. Seria, capelli a destra e una caraffa de sangria!
    Se non dovesse bastare, fermati al semaforo e canta a squarciagola "Apro gli occhi e ti penso"e metti il lucidalabbra col finestrino abbassato.
    E se ancora questo non dovesse bastare, c'è sempre una mucca rosa da impiccare!
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' esattamente e solamente quello di cui avrei bisogno!! :***

      Elimina
  3. Mi associo a Moz qui sopra...prendersi dei piccoli momenti per stare con sè e volersi bene. Dopotutto, siamo sempre noi i nostri migliori nemici/amici, se non ci si aiuta con noi stessi... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido con Moz! Anche io talvolta mi perdo tra i miei pensieri e le mie infinite domande.. ma la soluzione è dedicarsi un pò a sè stessi. :)

      Elimina
    2. Lo so, lo so che avete ragionissima e me lo ripeto sempre anche io, e quasi sempre mi basta per essere serena e soddisfatta. Solo ogni tanto, per esempio, vorrei avere le persone che più mi conoscono e con cui ho un rapporto profondo più vicine, senza dover fare milioni di chilometri per averle davanti agli occhi o accontentarmi di un telefono.

      Elimina
  4. Come posso fare ad aspettare paziente che le cose succedano pian piano, quando vorrei avere tutto e subito?

    Io non lo so come si fa ma se un giorno dovessi trovare la risposta pls rendimi partecipe :D

    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh.. facciamo che chi prima ci arriva avvisa l'altra :):*

      Elimina